<script async src=”https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js?client=ca-pub-3333960541609919″
crossorigin=”anonymous”></script>

Motorbye è il progetto di vita di Michele Barbato e Valentina Perrella che si definiscono “una coppia di instancabili avventurieri”, accomunati dalla passione per il viaggio che in oltre 7 anni li ha trasportati in giro per il mondo, in sella a una Bmw GS 1200 battezzata Motorbye, macinando oltre 200.000 km attraverso cinque continenti. Da ora in poi l’affiatata coppia di globe trotter versiliesi continuerà la scoperta del mondo con una nuova compagna di viaggio, una Land Rover Defender 110 TD5 camperizzata battezzata Xena

Oltre che in Europa Michele e Valentina si sono avventurati in Africa, in Sud America, in Asia e fino all’altro capo del mondo, tra Australia e Nuova Zelanda. Tramite i loro video ci hanno appassionato con entusiasmanti trasferte “on the road”, specie nell’emisfero sud, ovvero andando incontro all’estate quando nel vecchio continente è inverno.

Michele infatti, abbandonato da anni il casco di pilota professionista di go kart, ha preso in gestione uno stabilimento balneare in Versilia che lo tiene occupato tutta l’estate, consentendogli di viaggiare durante la stagione invernale.

Abituata a viaggiare leggera e con lo stretto indispensabile, l’affiatata coppia di globe trotter versiliesi oggi persegue il medesimo obiettivo di andare alla scoperta del mondo, ma ha deciso di passare dalle due alle quattro ruote (tutte motrici), che consentono di viaggiare a lungo e in sicurezza su ogni terreno e di raggiungere ogni località.

Il mitico trio (il team si è allargato con Janis, mascotte a quattro zampe della coppia) ha scelto la Fiera Internazionale Fuoristrada, in programma in Versilia dal 15 al 17 ottobre, per il debutto ufficiale della nuova compagna di viaggio, una Land Rover Defender 110 motorizzata TD5 e battezzata Xena, per buona parte preparata personalmente da Michele, da sempre appassionato di motori.


L’officina Mosquito Royale di Reggio Emilia si è occupata della meccanica (sospensioni, ponti, motore e ricambi) mentre Michele ha personalmente seguito l’allestimento dell’abitacolo da vera e propria casa, dotato di tetto rialzabile. La cellula abitativa, progettata per 4 posti letto, è stata dotata di cucina, bagno e impianto elettrico completo alimentato da due batterie al litio in grado di garantire luce, elettricità e acqua calda, grazie al contributo dell’officina Camper Service Bastia by Maker Cold. Il comfort interno è garantito anche da un impianto di riscaldamento a gasolio collegato alla cellula abitativa che consentirà lunghe percorrenze anche in località fredde.

Per affrontare al meglio il primo grande viaggio in fuoristrada Michele usufruirà di un corso di guida off road a cura degli istruttori della Federazione Italiana Fuoristrada, da sempre impegnata a promuovere l’uso del fuoristrada sia a livello amatoriale che professionale nel rispetto della natura e dell’ambiente, attraverso la sua Scuola Federale.

Quando il viaggio diventa uno scopo di vita, attenzione, prudenza e rispetto delle regole e del territorio che si percorre sono condizioni indispensabili per preservare il proprio veicolo che rappresenta, al contempo, la propria casa e va, dunque, protetto.

Durante la Fiera Michele sarà lieto di condividere il racconto del suo percorso formativo di consapevolezza, maturato negli anni di lunghe trasferte a contatto con un mezzo che si impara a conoscere come le proprie tasche, rispettandone potenzialità e limiti.

Quanto al desiderio di ripartire, questo rimane inalterato, tanto da progettare il prossimo “giro di giostra” come un viaggio off road circolare, declinato in più anni, con partenza dal nord degli Stati Uniti, attraverso Canada e Alaska, per poi scendere verso il Sud America e poi raggiungere la Nuova Zelanda, l’Australia ed il sud-est asiatico, e infine dall’Oriente riavvicinarsi all’Europa.

Pandemia permettendo Michele e Valentina, dopo la tappa celebrativa del loro progetto di vita presso lo stand della FIF alla Fiera Internazionale Fuoristrada, partiranno per le prove generali del grande itinerario, volte a testare la Land Rover in diverse condizioni climatiche.

Dalla Sardegna si sposteranno, ai primi di dicembre, nel caldo del Marocco e delle Canarie; nel 2022 proseguiranno verso Spagna e Portogallo, faranno tappa nella costa atlantica della Francia per poi raggiungere la fresca Irlanda i primi di marzo. Il tutto, ovviamente, ben documentato e raccontato nel canale YouTube di Motorbye.

© 4×4 Magazine – RIPRODUZIONE RISERVATA

Rimani aggiornato sul mondo 4x4!

<script async src=”https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js?client=ca-pub-3333960541609919″
crossorigin=”anonymous”></script>