<script async src=”https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js?client=ca-pub-3333960541609919″
crossorigin=”anonymous”></script>

Alessio e Marco Parlapiano sono due fratelli di Impruneta (Firenze), e da quattro anni sono soci del club Valdisieve Offroad. Lo scorso anno hanno deciso di acquistare e finire di elaborare questa Jeep Wrangler TJ 4.0 del 1997

L’auto era già stata equipaggiata con ponti del Nissan Patrol Y60, sospensioni 8 link, bloccaggi dei differenziali anteriore e posteriore e paraurti a uso gravoso. I Parlapiano, poi, hanno personalmente effettuato ulteriori modifiche per esaltare le prestazioni off road.

Il rinforzo della trasmissione è stato completato con l’aggiunta di semiassi e giunti omocinetici anteriori Longfield (1.200 euro).

Il reparto sospensioni è stato affinato adottando ammortizzatori a gas Scola regolabili (800 euro), revisionati dalla Ysaka Suspension (550 euro), per i quali sono state realizzate nuove torrette posteriori e modificate le anteriori.

I pneumatici sono i Maxxis Trepador Competition Sticky da 37 pollici. Esternamente sono stati aggiunti un verricello Tyrex da 9.500 libbre (490 euro) e un roll cage artigianale.

© 4×4 Magazine – RIPRODUZIONE RISERVATA

Rimani aggiornato sul mondo 4x4!

<script async src=”https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js?client=ca-pub-3333960541609919″
crossorigin=”anonymous”></script>