Sono di parte, mi piacciono le linee tese e senza vezzi aerodinamici inutili. Leggendo qua e là ci sono i soliti commenti: “Che ci faccio con quest’affare?; costa troppo; fa schifo; non si capisce qual è il davanti” e via dicendo. Nel frattempo i preordini del pick up elettrico hanno già superato quota mezzo milione. Sono convinto che quando uscirà sarà vendutissimo e vi spiego il perché (a mio modestissimo parere)

Testo di Antonio Papalia

1 – Non ci vuole niente a disegnarlo. Una matita, un righello… “FFFATTO?”;
2 – Ha le forme dello Stealth F-117 (e non c’è bisogno che mi spieghi su questo punto);
3 – Visto che Elon Musk ha la tecnologia per andare nello spazio (vedi la SpaceX), ha utilizzato alcuni materiali impiegati nei suoi razzi per rendere il Cybertruck blindato. Si parla infatti di un esoscheletro (per intenderci come la “pelle” degli insetti) costruito in acciaio laminato a freddo super resistente. Queste caratteristiche rendono impossibile curvare i pannelli come sulle vetture normali, ma si può solo piegarli in linea retta. È vero, il prototipo del Cybertruck ha fatto una figuraccia con i finestrini durante la presentazione, lo scorso novembre, ma che ci vuole per correggere una sciocchezza del genere?;
4 – Visto che è disegnato come lo avrebbe fatto un bambino di 6 anni (e non lo dico in senso negativo), non piacerà alle mogli; ma i mariti potranno convincerle facendo leva sul punto 3: “Lo faccio per la tua sicurezza”;
5 – Comunque è sicuro anche per i mariti e tutta la famiglia;
6 – Al momento i costi previsti per l’acquisto (da 40 mila a oltre 70 mila dollari, a seconda delle versioni) sono molto inferiori a quelli dei SUV più blasonati del momento;
7 – È totalmente elettrico e si può avere in tre versioni: con la sola trazione posteriore e un motore, 402 km di autonomia e 0-100 km/h in 6,5 secondi; con la trazione integrale e 2 motori, 483 km di autonomia e 0-100 in 4,5 secondi; ancora a trazione integrale e 3 motori, poco più di 800 km di autonomia e 0-100 in 2,9 secondi;
8 – Essendo un pick up ci si può portare tanta roba;
9 – È pieno di soluzioni tecniche che vi aiuteranno a giustificare l’acquisto a voi stessi e agli amici;
10 – La produzione della versione Tri Motor AWD verrà avviata all’inizio del 2021 e mi auguro che per quel momento l’elettrificazione sarà molto più diffusa in Italia.
Ho detto la mia, ora dite la vostra nei nostri canali social (Facebook e Instagram)!

<script async src=”https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js?client=ca-pub-3333960541609919″
crossorigin=”anonymous”></script>

Rimani aggiornato sul mondo 4x4!

<script async src=”https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js?client=ca-pub-3333960541609919″
crossorigin=”anonymous”></script>