<script async src=”https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js?client=ca-pub-3333960541609919″
crossorigin=”anonymous”></script>

Con un bel mezzo tecnicamente preparato è ora di aprire il portellone posteriore ed iniziare a progettare un allestimento flessibile e di qualità

Con la bella stagione alle porte Tailgate Gear, azienda italiana specializzata nella progettazione e produzione di allestimenti per fuoristrada, SUV e van, sta mettendo mano a diversi veicoli e lanciando nuovi prodotti sul mercato europeo.


Uno degli ultimi allestimenti disegnati e prodotti ha trovato spazio in una Jeep Wrangler JLU del 2020.

Il proprietario, l’austriaco Gerald, ha contattato l’azienda friulana con una richiesta, sulla carta, piuttosto semplice, così articolata: modulo con doppio cassetto, uno per materiale vario e uno per fornelli e stoviglie; portafrigo per un Dometic da 21 litri; kennel per il proprio cane, Rocky.

Tutto però doveva essere smontabile, il kennel estraibile, i moduli facilmente invertibili, i sedili posteriori utilizzabili ed il tavolino sul portellone doveva restare al suo posto.

Avendo già diverse basi misurate, sviluppate e pronte per Jeep, Tailgate Gear ha provveduto a progettarne la versatilità aggiungendo molti punti di aggancio per i moduli richiesti.

Diversamente dai moduli standard per fuoristrada, che utilizzano un profilato in alluminio 30×30, qui si è scelto di lavorare con un profilato più sottile, guadagnando centimetri di spazio e riducendo il peso complessivo. La solidità è rimasta la stessa grazie all’aggiunta di un pannello superiore.

Questo ha permesso anche di creare una configurazione per gestire il kennel ed il portafrigo al meglio. Il kennel, dotato di una base propria, è stato poi agganciato con 4 semplici ma efficaci pomelli filettati che ne garantiscono la sicurezza in movimento e ne permettono lo sgancio rapido quando serve.

I due cassetti inferiori, realizzati in betulla baltica, offrono diversi spazi e alcune soluzioni “furbe” per aumentare lo spazio di preparazione come il ripiano a sbalzo su pistoni. Un cassetto ha guide ammortizzate e lucchetto con chiave, l’altro ha guide con blocchi in uscita.

Tutti i pezzi vengono lavorati con macchine CNC per la massima precisione e verniciati con prodotti di alta gamma come U-pol Raptor.

Anche Rocky ha avuto la sua personalizzazione con il nome inciso sul kennel.

Il montaggio ha richiesto meno di un’ora, in tempo per andare a divertirsi assieme sul fiume Tagliamento prima del rientro!

E l’omologazione? Non è necessaria perché non viene fatta alcuna modifica strutturale al mezzo e tutti i moduli sono rimovibili con una semplice chiave a brugola in pochi minuti.

Per ulteriori informazioni visitate il sito della Tailgate Gear (in inglese) www.tailgategear.eu, il profilo su Instagram: @tailgategear.eu oppure scrivete un’email a: hello@tailgategear.eu.

© 4×4 Magazine – RIPRODUZIONE RISERVATA

Rimani aggiornato sul mondo 4x4!

<script async src=”https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js?client=ca-pub-3333960541609919″
crossorigin=”anonymous”></script>