<script async src=”https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js?client=ca-pub-3333960541609919″
crossorigin=”anonymous”></script>

L’allestimento proposto dalla specialista aquilana ha portato miglioramenti alle sospensioni e alla protezione degli organi meccanici inferiori, oltre all’estetica e alla funzionalità di un veicolo che, pur presentando ora un look più aggressivo, mantiene inalterate tutte le caratteristiche di veicolo da lavoro

Testo e foto di Francesco Fatichenti

I PRO
– Comportamento in off road migliorato
– Trasmissione ben protetta
– Aspetto accattivante

I CONTRO
– Prestazioni del motore solo discrete

IL PREPARATORE
TOTANI OFF ROAD TECHNOLOGIES
Strada Statale 615, per Pianola
67100 L’Aquila
TEL.: 0862-410230
WEB: www.totani.it
MAIL: info@totani.it

Lanciata sul mercato alla fine dello scorso anno, la sesta generazione di uno dei pick up più diffusi nel mondo è stata subito oggetto delle attenzioni dell’aquilana Totani, storica concessionaria Mitsubishi e principale punto di riferimento per le preparazioni di fuoristrada del centro-sud Italia.

Gli interventi dell’azienda abruzzese si sono concentrati principalmente sul miglioramento delle sospensioni per ottenere una migliore fruibilità del veicolo sia su strada che, soprattutto, in fuoristrada. Interventi agevolati dal fatto che il telaio del nuovo L200 è rimasto praticamente invariato rispetto alla precedente generazione.

 

L’assetto è stato rialzato e ottimizzato adottando sia all’avantreno che al retrotreno molle e ammortizzatori +6 cm della Old Man Emu, con taratura da medio carico. Gli ammortizzatori sono a gas a doppio effetto. Le molle posteriori sono ovviamente a balestra e sono provviste di boccole in poliuretano e cavallotti specifici, sempre della OME.


Per migliorare stabilità e capacità di sterzata sono stati applicati ai mozzi delle ruote dei distanziali in alluminio da 3 cm.


Un contributo all’aumento dell’altezza da terra lo danno anche i pneumatici maggiorati, dei BF Goodrich All Terrain KO2 di misura 265/70 R 17 (l’L200 di serie adotta la 245/65 R 17), regolarmente omologati e montati su nuovi cerchi in lega Braid Winrace bianchi da 7.5×17 con ET 20, belli e robustissimi (hanno un carico di rottura di 1.550 kg).


Il nuovo assetto ha migliorato sia il comportamento su strada, dove la migliore capacità di assorbimento dei nuovi ammortizzatori ha elevato il comfort di marcia (gli elementi di serie infatti risultano fin troppo rigidi) mantenendo elevata la stabilità del veicolo nonostante il rialzo, sia in fuoristrada, dove l’L200 by Totani è in grado di muoversi molto meglio grazie alla maggiore luce a terra e all’accresciuta escursione delle sospensioni, preziosa per superare le situazioni di twist.

<script async src=”https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js?client=ca-pub-3333960541609919″
crossorigin=”anonymous”></script>

L’equipaggiamento specifico per la pratica del fuoristrada include un’ampia piastra di protezione inferiore in duralluminio di 6 mm della gamma Duralblock, che si estende dal paraurti fino a coprire tutto il riduttore.



Non essendo proprio brillante, il nuovo motore turbodiesel di 2.268 cm3 da 150 cavalli beneficerebbe di un’iniezione di potenza, ma la complessità dell’elettronica, che gestisce anche i vari sistemi antinquinamento (tra cui il catalizzatore SCR che utilizza il liquido AdBlue), impedisce al momento di intervenire. Anche la trasmissione è rimasta invariata, poiché già di serie risulta piuttosto valida e completa: ha il riduttore Super Select 4WD-II, il differenziale posteriore bloccabile al 100% e il controllo elettronico della trazione con il nuovo Off-Road Mode, che permette di scegliere tra quattro programmi di guida in fuoristrada: Ghiaia, Fango/Neve, Sabbia e Roccia (quest’ultima solo con le ridotte inserite e il differenziale posteriore bloccato).


Come dicevamo, nell’allestimento di questo L200 Totani non ha trascurato l’aspetto estetico, dotando il veicolo di accessori originali Mitsubishi quali il roll bar cromato sul cassone e la fascia antracite che riveste e protegge la parte bassa del paraurti anteriore, né l’aspetto funzionale, applicando la vasca di rivestimento del cassone in ABS, anch’essa predisposta dalla Mitsubishi.

<script async src=”https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js?client=ca-pub-3333960541609919″
crossorigin=”anonymous”></script>

In queste foto, il nuovo L200 preparato da Totani a confronto con un esemplare nell’elegante allestimento Hurricane, prodotto in edizione limitata (solo 100 unità) solo con doppia cabina, caratterizzato tra l’altro dall’esclusiva tinta metallizzata Sun Flare Orange, il paraurti anteriore con modanatura in tinta Graphite Grey Metallic, la Styling Bar posteriore, le pedane laterali, le maniglie e le calotte degli specchietti cromate, la vasca a protezione del cassone.

MODIFICHE E COSTI

Kit rialzo assetto +6 cm Old Man Emu (include 2 molle ant., 2 balestre post., 4 ammortizzatori a gas, boccole e cavallotti balestre) 1.820
Distanziali ruote in alluminio 3 cm (4) 342
Cerchi in lega Braid Winrace 7.5×17 ET 20 (4) 1.523
Pneumatici BF Goodrich All Terrain KO2 265/70 R 17 (4) 1.496
Nulla osta + collaudo per omologazione pneumatici 515
Piastra protezione Duralblock in duralluminio 6 mm 598
Vasca copricassone + sponda + kit montaggio 255
Roll bar 732
Modanatura paraurti ant. Graphite Grey Metallic 636
Manodopera 786

Prezzi in euro IVA inclusa

© 4×4 Magazine – RIPRODUZIONE RISERVATA

Rimani aggiornato sul mondo 4x4!

<script async src=”https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js?client=ca-pub-3333960541609919″
crossorigin=”anonymous”></script>