<script async src=”https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js?client=ca-pub-3333960541609919″
crossorigin=”anonymous”></script>

Una delle ultime creazioni del preparatore veronese è l’allestimento, decisamente completo e funzionale, di questa Land Cruiser destinata ai raid e all’outdoor

Le Toyota Land Cruiser sono considerate, giustamente, le migliori “navi del deserto” mai prodotte. E i modelli a passo lungo della serie 70 sono tra i 4×4 che meglio si prestano ad essere camperizzati, grazie all’enorme spazio offerto dall’abitacolo.

La Land Cruiser HZJ78 preparata con la consueta competenza e maestrìa dalla 4Extreme di Pastrengo (Verona) è un perfetto esempio di camperizzazione di un veicolo fuoristrada destinato ai lunghi viaggi avventura.

Nulla è stato lasciato al caso, a cominciare dalla meccanica: il “pacioso” motore diesel aspirato 6 cilindri di 4.2 litri è stato ravvivato con l’applicazione di un kit di sovralimentazione (turbo e intercooler) che regala i cavalli (e i chilogrammetri) necessari a muovere con maggiore scioltezza un veicolo dal peso importante come questo.

L’assetto è stato rialzato di 70 mm adottando un kit della Tough Dog che include molle (elicoidali anteriori e a balestra posteriori) e ammortizzatori a gas.

Nuovo il paraurti anteriore rinforzato della ARB che alloggia un verricello elettrico Warn. Il tetto è stato trasformato a soffietto e sopra di esso trovano posto, tra l’altro, due pannelli fotovoltaici. Sui fianchi della carrozzeria sono fissate le piastre da sabbia. L’autonomia del veicolo è stata incrementata adottando un serbatoio supplementare per il gasolio.

L’interno è stato attrezzato con inverter, serbatoio per l’acqua, lavello, frigo-freezer a compressore, bombola del gas per il fornello a due fuochi, wc chimico, riscaldatore dell’aria interna e dell’acqua.

Immancabile l’impianto per l’aria compressa che prevede, oltre ovviamente al compressore, un serbatoio in acciaio inox collocato sotto il pianale e attacchi nella parte anteriore e posteriore del veicolo.

Il comfort di marcia, infine, è stato migliorato sostituendo i due sedili originali con un modello sportivo.

Per ulteriori informazioni potete visitare il sito della 4Extreme (www.4extreme.it) o contattare direttamente l’azienda, tel. 045-2063647, email: infonord@4extreme.it.

© 4×4 Magazine – RIPRODUZIONE RISERVATA

Rimani aggiornato sul mondo 4x4!

<script async src=”https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js?client=ca-pub-3333960541609919″
crossorigin=”anonymous”></script>